fbpx

Differenze tra Classic e Modern Experience in SharePoint

Differenze tra Classic e Modern Experience in SharePoint

Se stai muovendo i primi passi nel mondo Sharepoint, sicuramente avrai letto molti articoli che parlano di Classic e Modern Experience. Se, nonostante questo, sono ancora molti i dubbi che ti attanagliano e che ti impediscono di lanciarti in maniera disinvolta in questa “experience”, nelle righe che seguono cercheremo di aiutarti a districarti in un contesto tanto affascinante quanto impervio.

Avrai sicuramente notato che non è sempre facile trovare la soluzione applicabile alla tua problematica SharePoint, a causa della frammentarietà della documentazione disponibile, e del fatto che una soluzione applicabile ad una versione SharePoint potrebbe non funzionare anche sulle altre.

Infatti, dal 2001 in poi, ci sono stati diversi rilasci:

  • Microsoft SharePoint Portal Server 2001 e SharePoint Team Services – non più supportato
  • Microsoft SharePoint Portal Server 2003 e Windows SharePoint Services 2.0 (WSS 2.0) – non più supportato
  • Microsoft Office SharePoint Server 2007 (MOSS 2007) e Windows SharePoint Services 3.0 (WSS 3.0) – non più supportato
  • Microsoft SharePoint Server 2010 (SPS 2010) e SharePoint Foundation 2010 (SPF 2010) – fine del supporto previsto per il 13 aprile 2021
  • Microsoft SharePoint Server 2013 (SPS 2013) e SharePoint Foundation 2013 (SPF 2013) che è ancora la versione più utilizzata dalle aziende, soprattutto perché Microsoft ha garantito di fornire supporto per questa versione fino al 2023
  • Microsoft SharePoint Server 2016 che ha aggiunto molte nuove funzionalità, la maggior parte di queste focalizzate sugli sviluppatori, con pochi miglioramenti lato utente. Con questa versione è stata anche introdotta la Modern Experience
  • Microsoft SharePoint Server 2019 è la versione più recente della piattaforma ed è un tentativo di modernizzare SharePoint. Include un design rielaborato dei componenti chiave e alcune funzionalità originariamente sviluppate per SharePoint Online.
  • Microsoft SharePoint Online, parte di Microsoft 365, che integra tutte le nuove funzionalità rilasciate finora da Microsoft

Quelle attive, al momento, sono le versioni dal 2013 in poi.

Attualmente Microsoft Sharepoint supporta due basic User Interfaces (UI) design, la “Classic” e la “Modern” Experience.

La “Classic” Experience è l’interfaccia utente originale di SharePoint: consente una personalizzazione piuttosto spinta a patto di avere competenze da sviluppatore.

La “Modern” Experience, invece, è pensata per i dispositivi mobili ed è caratterizzata da un design più accattivante: consente una minima personalizzazione dell’aspetto grafico anche senza competenze da sviluppatore.

Dunque, come prima cosa, è fondamentale conoscere su quale versione di Sharepoint e su quale experience stai per operare: classic, modern, o un misto fra i due?

Niente panico! Di seguito alcune schermate dal sito di Microsoft che ti aiuteranno a distinguere le due experience:

Classic Document Library

Modern Document Library

Classic Page

Modern Page

Classic Home Page

Modern Home Page

DEVO USARE LA MODERN SE NON HO MAI UTILIZZATO SHAREPOINT PRIMA?

Se non hai mai utilizzato SharePoint prima, utilizza la Modern Experience che Microsoft ha reso estremamente facile da configurare e gestire.

Le possibilità di personalizzazione grafica sono limitate, questo però permette una creazione più veloce e guidata delle pagine e dei siti SharePoint.

Con la Modern Experience le raccolte documenti, gli elenchi e le pagine vengono caricate e visualizzate meglio sui dispositivi mobili. Ciò che è più importante è che è più facile da utilizzare!

Inoltre, puoi copiare e spostare i file utilizzando la barra dei comandi. L’ultima versione rilasciata supporta navigazione, temi e pulsanti personalizzabili.

Altri vantaggi della Modern Experience:

  • La modifica e la pubblicazione delle pagine è facile e veloce
  • La configurazione della web part è molto più semplice e intuitiva
  • Le opzioni di ricerca sono limitate ma potenti, basate su MS-Graph. Su SharePoint Online la ricerca sarà in grado di operare su tutto il vostro Office 365, fornendo risultati al di fuori dei tradizionali confini di SharePoint e più pertinenti per l’utente
  • I siti hub consentono una gerarchia più democratizzata e flessibile
  • Le pagine sono reattive e cross-browser
  • È possibile aggiungere i file come collegamenti invece di copiare i file da un sito all’altro
  • È possibile modificare facilmente le informazioni sui file e accedere alle anteprime
  • È possibile bloccare i documenti nella parte superiore della raccolta documenti (evidenziandoli)
  • È possibile ordinare, raggruppare gli elementi e ridimensionare le colonne facilmente. È possibile anche creare rapidamente visualizzazioni personalizzate.

DEVO CONVERTIRE IL MIO SITO CLASSIC IN MODERN EXPERIENCE?

Non è necessario convertire immediatamente un sito Classic in un sito Modern perché Microsoft continuerà a supportare la Classic Experience. Tuttavia, Microsoft esamina la sua telemetria sull’utilizzo di SharePoint e non c’è dubbio che verrà raggiunto un punto critico in cui non sarà più conveniente supportare la base di codice che supporta la Classic. Ma c’è ancora molta strada da fare (probabilmente anni) prima che il set di funzionalità del Modern sia pari al Classic.

Se il sito della tua azienda fa affidamento su molte delle funzionalità esistenti di SharePoint 2013, non dovrebbe essere convertito in Modern fino a quando l’azienda non sarà pronta a fare il grande passo nel modo Modern di fare le cose, non solo in SharePoint, ma anche nella suite Office 365 completa.

La conversione da Classic a Modern non è un processo semplice poiché tutti i siti e le pagine in essi contenuti devono essere esaminati. In alcuni casi, la Modern potrebbe non supportare la funzione esistente fornita dalla Classic e l’intero sito dovrebbe essere ricostruito.

Se i tuoi siti sono già in Office 365, Microsoft fornisce uno strumento per assistere la conversione. Questo strumento è stato rilasciato nel gennaio 2018 ed è chiamato scanner di modernizzazione di SharePoint.

POSSONO COESISTERE MODERN E CLASSIC?

Entrambe le Experience possono coesistere pacificamente sullo stesso sito Sharepoint. Alcune pagine di un sito possono essere Modern, altre Classic. Anche su un sito Modern le visualizzazioni elenco e libreria possono essere visualizzate sia con la Modern che la Classic.

Sebbene questa possibilità esista, non consigliamo questa pratica in quanto non fornisce un sito coerente e potrebbe generare confusione tra gli utenti. Questa opzione deve essere attentamente considerata perché potresti ricevere il meglio e il peggio di entrambe le esperienze.

There are no comments

Leave a Reply

Se sei interessato o se vuoi saperne di più...

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart